Attivare l’ibernazione su Ubuntu 15.04 e derivate

Come riattivare l'ibernazione su Ubuntu 15.04, 14.10, 14.04 e derivate? In Ubuntu 15.04 è possibile, oltre a spegnere e riavviare il sistema operativo, anche sospenderlo, cioè caricare tutti i dati della sessione nella RAM per poi sospendere il PC. Ho notato che invece non è disponibile di default la funzionalità "ibernazione"; grazie a questa tecnologia è possibile salvare tutta la sessione sull'hard disk spegnendo totalmente il personal computer. A differenza della sospensione, con l'ibernazione dunque si può togliere l'alimentazione al…continua a leggere →

Desktop Environment – la scelta (parte 1)

Alcune considerazioni su distro e sui desktop environment     Negli articoli precedenti abbiamo visto come installare Archlinux sul nostro pc; il passo successivo, dato che abbiamo a questo punto solo un ambiente senza ambiente grafico, può essere installare un Desktop Environment. Un Desktop environment fornisce una completa interfaccia Grafica Utente (GUI) per il nostro sistema operativo. In parole povere si parla di icone, Desktop e cartelle. Se installiamo distribuzioni tipo Ubuntu, Fedora ecc. , avremo già un sistema operativo con…continua a leggere →

Recuperare dati da un supporto danneggiato

Recuperare dati con TESTDISK     Può capitare che da un momento all'altro che la nostra penna usb o un nostro hard disk esterno o interno, smetta di funzionare e si voglia almeno provare a recuperarne tutti i dati che erano lì presenti. Mi è capitato l'altro giorno di sentire un amico che aveva un portatile in che non partiva più, aveva chiari sintomi di un hard disk non funzionante. Cosa ho fatto? Ho smontato l'hard disk dalla sua sede e…continua a leggere →

Ubuntu compie 10 anni.

Ubuntu! Al giorno d’oggi anche l’utente meno smaliziato ha sicuramente sentito nominare questa parola e sa a cosa si riferisce: distribuzione linux nata con il chiaro intento di avvicinare anche gli utenti più restii al mondo dell’open source, rendendo l’eventuale passaggio da altri sistemi operativi closed, più indolore possibile. Il nome di questa distro deriva da un antico vocabolo zulu diffuso in varie parti dell’Africa meridionale ed è traducibile come “umanità verso gli altri”, come appunto a voler identificare il proposito…continua a leggere →